Il Congresso Europeo dei Comitati etici per la ricerca, che si terrà a Barcellona dal 17 al 19 maggio, si propone di analizzare il quadro attuale e di formulare proposte per ripensare il futuro dell’etica e della ricerca cooperativa in Europa.

Nel corso degli ultimi anni si sono verificati importanti sviluppi nel campo dell’etica della ricerca: il Regolamento europeo 536/2014 sulla sperimentazione clinica dei medicinali per uso umano, la Dichiarazione di Taipei dell’Associazione Medica Mondiale sui database di dati sanitari e sulle biobanche, la Raccomandazione CM/Rec(2016)6 del Consiglio d’Europa, relativa alla ricerca su materiale biologico di origine umana.

Queste importanti novità si inseriscono in un quadro politico di instabilità dell’Unione Europea, nel quale i Comitati etici sono stati marginalizzati dai legislatori, anziché valorizzati nel loro ruolo di garanti dei diritti e della sicurezza dei soggetti partecipanti alla ricerca.

Il Congresso è aperto al pubblico; tutti i partecipanti sono invitati a condividere esperienze ed opinioni durante le relazioni, le tavole rotonde e le comunicazioni.

L’evento è organizzato dalla Rete Europea dei Comitati Etici per la Ricerca (EUREC) e dall’Associazione spagnola dei Comitati etici (ANCEI).

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito eurec-anceicongresbarcelona2017.org

Il 19 maggio è prevista una sessione per la presentazione di poster e comunicazioni orali.

Gli autori sono invitati a presentare i propri lavori, entro il 15 aprile 2017, preferibilmente sugli argomenti elencati in questo documento.

Le indicazioni per la presentazione dei lavori sono disponibili nella “Guide for the submission of abstracts.”