In occasione  della riorganizzazione dei Comitati etici dettata dal decreto “Balduzzi” (L.189/2012) e dal successivo DM 8 febbraio 2013, che ha dettato i criteri per la composizione e il funzionamento dei Comitati etici, il 1 marzo 2013 è stata organizzata Trento la seconda edizione del Seminario “Comitati etici a confronto”.
Locandina seminario 2013 v. 25 febbraio 2013
Il seminario proponeva l’elaborazione di una “presa di posizione” operativa da parte di una rete “rappresentativa” di Comitati Etici (CE) sulle prospettive di una riformulazione del quadro normativo italiano ed europeo che sembra, ancora oggi, caratterizzato dall’assenza di una progettualità che tenga conto:

  • da una parte della realtà complessiva della ricerca clinica,
  • dall’altra della natura e delle responsabilità sostanziali dei CE nell’ambito della sanità pubblica, e più in generale della società civile.

Prima del seminario, a tutti i partecipanti era stata inviato un promemoria dei punti di critica alla situazione dei  Comitati Etici italiani ed erano stati forniti dei criteri di riferimento per una revisione del loro ruolo e della loro organizzazione.
Riformulazione CE Feb 2013

Seguendo l’impostazione del seminario dell’anno precedente, l’evento aveva previsto complessivamente una giornata di lavoro, articolata in spunti teorici di riferimento e lavori di gruppo.

Il seminario si era concluso con la stesura e la sottoscrizione da parte di 27 Comitati etici di un documento sul ruolo e la riorganizzazione dei Comitati etici per la ricerca clinica che è stato invaito alle istituzioni regionali.
Proposta rete CE marzo 2013 versione 1.2 (maggio 2013)